sabato 18 giugno 2016

Friday (ormai Saturday) Tag: Happy Tag & ll Tag del libro!

Buongiorno, o meglio, buon pomeriggio Bookworms!!
Oggi è venerdì aka Tag, sempre con la dolcissima Chiara di Strawberry and books.
Oggi però è un venerdì un po' speciale. Perchè? Perchè non faremo un tag, ma ben due!
E sì, state leggendo tutto ciò di sabato a causa di vari problemi tecnici, quindi vi chiediamo immensamente scusa per il ritardo, speriamo comunque che possiate godere ugualmente di questo tag ritardatario! ;)

L'happy book tag e il tag del libro!
Siete pronti ad immergevi nel post (?).
Iniziamo subito con il tag del libro.

Innanzitutto ringraziamo Grazia con il suo splendido blog La spacciatrie di libri , Jessica di Loving Books e anche tutti gli altri che ci hanno gentilmente taggate! GRAZIE!


Ringraziamo anche 
Mjchela del blog Overdose di libri per aver creato questo primo tag davvero carino
Regole:

- Ringraziare il nome che vi ha nominato. Fatto
- Citare il blog che ha creato il tag.  Fatto
- Nominare alla fine delle domande di rito 8 blog. A fine tag folks!


Chiedervi il titolo del libro/dei libri sarebbe un controsenso! Quindi: Voi avete libri "segreti"? Libri che avete letto e che tenete gelosamente nascosti? Di cui non parlate mai? Cosa rende loro così speciali?

Rose: Emmm, no, se io amo tanto un libro voglio che tutto il mondo lo conosca e lo legga. Voglio fangirlare!


Violet: Mmm domanda difficile. Non penso di avere dei libri segreti, perché io sono una di quelle persone che tende ad asfissiare la gente a leggere quell determinate libro per far loro apprezzare la sua bellezza e soffrire e fangirlare tutti insieme in seguito!


Qual è la citazione di un libro che amate particolarmente? Una citazione che vi è entrata nel cuore, che vi ha travolto, che vi ha fatto dire: "Sono io, sono proprio io!" con euforia? Riportatela e spiegate il motivo per cui la ritenete davvero importante.

“Don't take life too seriously. Punch it in the face when it needs a good hit. Laugh at it.” 
Slammed, Colleen Hoover

Rose: Io non prendo mai le cose seriamente (almeno quelle poco importanti). Poche volte mi faccio paranoie, rimugino, che senso avrebbe? Passare tempo della mia vita a preoccuparmi per cose inutili? Quindi, una bella risata e via. 





“Someone told me once that to create true art you must be willing to bleed and let others watch.”
-A different Blue, Amy Harmon (in italiano, “I cento colori del blu”)

“So we beat on, boats against the current, borne back ceaselessly into the past.”

Violet: Ci sono tante quotes che mi hanno colpito lungo la mia carriera da lettrice, ma nonostante tutto mi ostino ancora a non segnarmele come si deve. Queste due però mi sono rimaste molto impresse e ancora oggi me le ricordo a memoria.
Qual è il libro che vi ha fatto innamorare della scrittura? Raccontatemi della vostra prima lettura, del perché leggete! Son curiosissima di sapere ogni cosa!!

Rose: Okay. La mia storia può sembrare strana.
Fino a tre quattro anni fa non avevo mai letto. Cioè, si leggevo un libro all'anno, se lo finivo.
Tempo fa mi piacevano gli One Direction, mi piacciono tutt'ora e non me ne vergogno, e stavo leggendo una FF su Harry Styles (ciao amore di mamma). Quando sono arrivata a capitolo 49 colei che traduceva i capitoli si è fermata. Sono entrata in crisi, ma per fortuna c'era Violet al mio fianco. Infatti un giorno, su skype, mi dice che potevo leggere un libro simile a quella ff. Io super contenta l'ho letto. Il libro in questione è Uno splendido disastro. L'ho adorato. Ma se dovessi rileggerlo ora forse il mio giudizio cambierebbe. Da li ho passato sei mesi a leggere NA a gogo, poi per l'uscita del film di Shadowhunters, visto che il trailer mi ha colpita, ho iniziato con i fantasy, sono passata poi ad Hunger Games, Divergent e così via fino a diventare la bookworm che sono ora.



Violet: Fin da piccola mi dedicavo alla lettura di libri di Geronimo Stilton, senza costanza o vera passione però. Un giorno mentre ero a scuola, durante l’ora d’italiano, abbiamo letto un brano dal nostro libro di testo di cui avremmo dovuto completare gli esercizi in seguito. Mi ricordo di non essere riuscita a togliermi dalla testa quel brano per i giorni successivi, tanto da rompere le palle ai miei genitori affinché mi regalassero quel libro. Quel libro era “Eragon” di Christopher Paolini. Da quel momento in poi, ho iniziato a leggere senza mai più fermarmi.


Ultima, ma non meno importante: Cos'è, per voi, un libro? Cosa vuol dire leggere? Quali emozioni vi suscita?

Rose: Da quando ho iniziato a leggere mi si è aperto un mondo. 
Quando leggo mi sento libera di essere chi voglio. 
I libri sono avventura, viaggio, immaginazione, fantasia, tutto quello che vorrei e non potrei mai avere, sono come una seconda vita per me. E' proprio un modo di vivere. Non c'è giorno che passa che non legga. Se non leggo per un giorno, cosa che non accadrà mai, sto male. Anche durante gli esami ho letto. Si, due, tre capitoli al giorno, ma almeno anche in quel momento ho avuto il mio momento di libertà. Un momento in cui mi stacco dalla crap (lo dico in inglese perchè non voglio essere maleducata) che mi circonda. Dalle persone che mi circondano, anche gli amici a volte.
Leggere per me è uno stacco dalla realtà e mi rende felice.

Ciao Belle!
Si, ho iniziato a guardare OUAT.


Violet: Leggere è come respirare aria fresca dopo anni passati rinchiusi in un bunker. Non so se avete presente la serie tv The 100, ma nel primo episodio i ragazzi tornano sulla terra e c’è una scena in particolare dove Octavia è la prima a rimettere piede sulla terra. Ecco, quello è per me la lettura: tornare finalmente a casa dopo un lungo periodo, colmare quel vuoto che la nostalgia ti ha scavato dentro. Senza la lettura mi sento una persona persa, arida.
I libri sono la mia vita, con loro condivido una lunga e ricca relazione da molti anni, sono i miei compagni d’avventura e so che non mi abbandoneranno mai, nonostante le varie difficoltà.

Siamo giunti alla fine di questo primo book tag. Visto che non abbiamo otto blog da taggare scegliamo Erika di  Diary of a Bibliophile, Gabriella di Fangirl in love with books, Alice di Alice LoveBooks e tutti coloro che non hanno ancora fatto il tag!

Passiamo all' Happy tag!
Per questo tag ringraziamo Letizia di A little nerd's shelf, Jessica di Loving books, Marti di The secrect of words!!


1. Cosa ami nel comprare nuovi libri?
Rose: Oltre a vedere la mia libreria diventare sempre più grande e riempirmi di gioia ogni volta che la vedo? Nel comprare nuovi libri amo portarmeli a casa, leggerli, metterli nella libreria e sapere che è mio! Tutto mio. Muhahahah.

Violet: Amo la sensazione di possedere qualcosa che mi rende davvero felice, quasi come se stessi tenendo la gioia per mano. E poi, quanto è soddisfacente riempire la libreria piano piano e vederla crescere come se fosse una figlia?
 
2. Quanto spesso compri libri?
Rose: Non spesso come vorrei. Chi non vorrebbe comprarsi un libro al giorno (forse anche di più)? Ma c'è chi può e chi, come me, non può. 
Infatti nel mese di luglio dovrò chiudermi in casa e non andare in libreria perchè avrò il bisogno di comprarmi tutti quei libri che usciranno *-*


Violet: Solamente quando ho disponibilità di money. Altrimenti non starei ancora aspettando che qualcuno mi regali “The Invasion of the Tearling”! (Volontari, fatevi avanti, non siate timidi!)

3. Libreria o negozio online? Quale dei due preferisci?
Rose: Libreria! Muoversi tra gli scaffali, sentire il profumo dei libri non appena entri in libreria. Poter toccarli, waaa *-*
Violet:LIBRERIA, assolutamente.
 
4. Hai una libreria (bookstore) preferita?
Rose: La nostra fortuna (principalmente quella mia visto che abito a 10 minuti dal centro) è che in centro a Vicenza ci sono tipo 5 librerie: Giunti, Galla, Galla + libraccio, due Mondadori e ... no, ce ne sono più di 5. Quella che preferisco è la Giunti. Mi piace come vengono posizionati i libri, come caratterizzano i punti nella tessera, ci sono più offerte per noi lettori  e da poco ha aggiunto anche il reparto inglese, cosa voglio di meglio?


Violet: Basandomi su quelle più vicine, sicuramente Galla+Libraccio!
 
 5. Preordini libri?
Rose: Mmmm nope.

Violet: Magari potessi!
 
6. Hai un limite di libri acquistabili in un mese?
Rose: Vedo a seconda dei money che ho. Tipo questo mese prenderò solo Le sfide di Apollo.

Violet: Non ho un proprio limite, però generalmente non ne prendo mai più di tre al mese.
 
7. I divieti di acquisti di libri fanno per te?
Rose: Hahahaha se io voglio comprare un libro e ne ho la possibilità, quel libro è mio il giorno stesso in cui esce in libreria!

Violet: Sì purtroppo, sto risparmiando per trovare un appartamento quindi c'è poco da fare! Regalatemi libri, vi prego! *faccia da cucciolo bastonato*
 
8. Quanto è lunga la tua wishlist?
Rose: La wish list (io intendo quelli che voglio assolutamente avere in cartaceo) comprende 70 libri.
La to be read list (ovvero i libri che vorrei leggere) sono 140 più o meno e giorno dopo giorno aggiungo sempre di più.

Violet: Io sono come Rose ahaha, mi ha rubato le parole di bocca! La wishlist vera e propria la riservo solo per i libri che voglio in cartaceo!

9. Nomina tre libri che vorresti possedere ora! (tra quelli della wishlist)
Rose: November 9 di Colleen Hoover (ovviamente).
Six of crows  di Leigh Bardugo (ovviamente parte 2).
Library of souls Ransom Riggs (terzo dell trilogia I bambini speciali di miss Peregrine).
E ovviamente (lo so, ne metto quattro perchè sono trasgressiva) Le sfide di Apollo.



Violet: “The Invasion of the Tearling” di Erika Johansen, “Beauty and the cyborg” di Miriam Ciraolo e “Fangirl” di Rainbow Rowell.

10. Chi tagghi?
Tutti i blog, booktuber anche tutte le lettrici! Siete tutti i benvenuti! :D




Well, well, well cari lettori, siamo giunti al punto al termine di questo doppio booktag, perdonate ancora lo slittamento di programmi, ma meglio tardi che mai no? ;)
Speriamo che questi tag vi siano piaciuti, le domande sono state incredibilmente stimolanti e divertenti quindi non esitate e correte a rispondere anche voi!
Noi ci vediamo la settimana prossima, buon week-end bookworms!

See you soon!

-Violet&Rose

5 commenti:

  1. Le whislist sono infinite per tutti a quanto vedo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah penso sia un male comune!

      -Violet

      Elimina
  2. Oh mamma quoto pressochè tutte le risposte di Violet, in particolare la frase finale del Grande Gatsby! E' una delle mie frasi preferite in assoluto, per non parlare del libro *.*
    Ragazzuole, bellissime risposte :D
    Sappiate che vi ruberemo entrambi i tag e non ce ne vergogniamo 3:)
    Ciao belle :)
    -G

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Awww grazie cara, sapevo che avresti apprezzato la quote su Gatsby! :3 Prego prego, rubate pure, sono troppo curiosa di vedere le vostre risposte! ;)

      -Violet

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...