venerdì 1 luglio 2016

Friday Tag: Yankee Candle Book Tag Ft. Strawberries&Books

Ehi ehi ehi!
Buongiorno e benvenuti in un nuovo post! Oggi siamo molto euforiche! Perchè? Non lo sappiamo nemmeno noi, cose del tutto normali. Voi come state? Speriamo bene! Oggi siamo qui, sempre in collaborazione con Chiara, per un tag davvero, davvero carino, creato dalle stupende menti delle nostre tre amiche blogger del blog Bookihs Brains. Correte subito a vedere il loro blog!
Il tag si chiama Yankee Candle. Diciamoci la verità, chi è che non ha mai sniffato una Yankee Candle? Nessuno eh? Lo scommettevamo! Quindi unire due cose che si amano, libri e Yankee candle assieme è davvero una cosa pazzesca! 
Visto che non vogliamo farvi aspettare, iniziamo! Vi avvertiamo però che quanto segue potrebbe contenere SPOILER, quindi procedete con cautela lettori!


1.Bundle Up - Un libro che ti scalda il cuore e ti fa sentire al sicuro.


Rose: Lo so, lo so che mi direte: ma va?
Ma gli unici libri che riescono a scaldarmi il cuore sono quelli della Hoover. Leggendo i suoi libri punto sul sicuro perchè so che non mi deluderà.

Violet: Appena ho letto questa domanda un libriccino molto piccolino e carino mi è comparso in mente a mo’ di pop-up pubblicitario, con tanto di musichetta di sottofondo. Di cosa sto blaterando mai? Ma ovviamente di “Fangirl” di Rainbow Rowell! Quel libro è perfetto per scaldarti il cuore!





2.Sun flower - Un libro che all'inizio sembra triste ma ti stupirà con un lieto fine.

Rose: Ho riflettuto molto per questa domanda. Non mi veniva in mente niente. Eh si che ci sono libri che iniziano male e finiscono bene. Ho decido di mettere La spada del guerriero.

Ma come? Direte voi. Un libro di Rick Riordan che inizia male? E io dico ooohh si, perchè nelle prime due frasi Magnus....muore!




Violet: Assolutamente “I cento colori del blu” di Amy Harmon. O qualsiasi libro della Harmon. Specialmente nel primo che vi ho citato, Blue ne passa tante. Ma proprio tante tante. Eppure nonostante tutto è ancora in piedi con la voglia di sognare e vivere la sua vita al meglio, quindi vai Blue, vai a prenderti il tuo meritato lieto fine!


3.Fireside treats - Un libro che parla di un viaggio, sia fisico che mentale.

Rose: Il confine di un attimo.
Il libro, per chi non l'ha letto, parla di Camryn che, per diversi motivi, decide di lasciarsi alle spalle la sua vita partire per un viaggio on the road. Durante il viaggio incontra Andrew Parrish (quanto mi mancano questi due personaggi) che la aiuta a capire cosa vuole veramente nella vita. Quindi si, un viaggio fisico e mentale.
Violet: Se parliamo di viaggio On the road, mi viene in mente “Noi due ai confini del mondo”, il libro di Morgan Matson che ho letto qualche settimana fa. Il viaggio on the road di Roger e Amy attraverso l’America e il viaggio di Amy verso una ritrovata felicità dopo che una morte le ha scombussolato l’esistenza.


4.Home sweet home - Un libro che ti fa sentire come a casa tua.
Rose: Okay, lo ammetto, risponderei Hoover a tutte le domande. Ma visto che non voglio rompervi troppo con le mie ossessioni, dico Shadowhunters.


Dopo 40 volte che ho letto la serie, visto la serie tv e altre 50 il film ormai per me il mondo degli shadowhunter è diventata come una famiglia. Quindi Will, marito mio, andiamo a procreare dei piccoli cacciatori di demoni.

Violet: Quoto tutto quello che ha detto Rose! La Clare è presente nella mia vita da lettrice da un sacco di anni e non se n’è mai andata, continua a scrivere imperterrita. Si fermerà mai? Dubito!


5.Baby powder - Un libro che ti ricorda la tua infanzia.

Rose: Il detective invisibile.
Mi sono letta l'intera serie quando ero una piccola bambina pura e indifesa (seh, certo, indifesa). Dopo tutto questo tempo (sempre) non mi ricordo quasi più nulla.

Violet: Ahaha sono noiosa se rispondo "Eragon" e "Geronimo Stilton"? Ormai penso che sappiate a memoria quali sono i libri della mia infanzia LOL. Ancora oggi mi rileggerei “Viaggio nel regno della fantasia”! Un altro autore che mi ha accompagnata nell’infanzia da aggiungere al bouquet è Roal Dahl, oh sì, l’autore di “La fabbrica di cioccolato” e diversi libri per ragazzi, è un sacco in gamba e tutti almeno una volta nella vita penso ne abbiano letto uno, vero?


6.Midsummer's night - Misterioso, sensuale e irresistibile. Il ragazzo dei tuoi sogni.
Rose: HAHAHAHAHAHAHAH. No, okay, se c'è una cosa a cui mi affeziono nei libri sono i male character. Infatti se mi chiedete i nomi di una coppia di un libro il nome di lui ve lo dico senza problemi, quello di lei, la maggior parte delle volte non me lo ricordo.
Ce ne sono a bizzeffe di ragazzi dei miei sogni: Roth, Deamon, Adrian, Dimitri, Christian ecc (potrei continuare all'infinito)...ma l'unico e solo è sempre lui, l'unico che è riuscito a prendermi il cuore.
Sto parlando OVVIAMENTE  di Voldemort.

No, okay, Will Heronadale. Come descriverei Will in due parole? Will Herondale.
*me morta*
Violet: Mettendo da parte  i personaggi maschili dei classici, ho principalmente due grandi amori letterari, gli altri sono più bottarelle effettivamente: primo fa tutti, Darcy Wilson di “I cento colori del blu” e secondo Levi Stewart di “Fangirl”. Loro sono l’esempio perfetto di mio ragazzo ideale.
E infatti esistono soltanto in libri, che tristezza. Nel dubbio, scelgo la vodka.



7.Pink sands - Un libro ambientato in un luogo esotico.

Rose: Il deserto in fiamme.

Non mi ha conquistata del tutto, ma leggerò sicuramente i seguiti. Per chi se l'è persa qui la recensione.




Violet: La maggior parte dei libri (a meno che non siano fantasy) sono ambientati negli Stati Uniti o comunque in Europa, che strano. Non che l’Europa l’abbia girata tutta e la conosca a memoria, è ancora esotica e sconosciuta per me effettivamente, ma io voglio di più, ambientazioni come l’Egitto, l’Asia, la Russia, la Nuova Zelanda o che so io. Per questo ho scelto il libro che sto leggendo al momento, “Le cesoie di Busan” di Karen Waves. Corea gente, Corea!

8.Turquoise sky - Un emozionante libro d'avventura.
Rose: Mi limito a dire Eragon. (Devo ancora leggere Inheritance, dammit)



Violet: “Il principe di sangue nero” di Susan e Clay Griffith! Avventura, azione, colpi di scena e un regno davvero particolare! E ovviamente è un’altra serie interrotta, mi pare giusto! #shame

9.Fresh cut roses - Un retelling, una rivisitazione di un mito o di un classico.

Rose: Per il retelling suggerisco Cinder, questa serie è davvero, davvero, davvero, (ho detto davvero?) originale
Per una rivisitazione di un mito non posso che dire Percy Jackson, Magnus Chase e Kane Chronicles.


Violet:Ho letto diversi retelling come il primo della saga “Splintered” di A.G. Howard, “Starcrossed” di Josephin Angelini, “Bellezza crudele” di Rosamund Hodge e nessuno di loro mi è piaciuto.
I problemi sono due: o non sono portata per i retelling o ho avuto sfiga e ho peccato unicamente libri che non ho gradito. Chissà se arriverà mai il retelling che mi farà ricredere!

10.Midnight Jasmine - Un libro da leggere sotto le stelle.

Rose: "Il mondo dell'altrove" di Sabrina Biancu. Qui recensione.
Già il libro ha un tocco magico, se lo leggessi sotto le stelle la mia fantasia si espanderebbe e inizierei a sognare ad occhi aperti.


Violet:Che domanda ingiusta, leggere sotto le stelle renderebbe bello qualsiasi libro! *ripensa a diversi titoli di libri spazzatura* Nah scherzavo, non tutti i libri, certi sono proprio irrecuperabili.
Anyway, un libro da leggere sotto le stelle potrebbe essere benissimo “Il grande Gatsby” di Fitzgerald! (Che novità lol)

11.Wedding day - Un matrimonio letterario.

Rose: Emmm, non ho letto tantissimi libri in cui si svolgono dei matrimoni. L'unico che mi viene in mente è quello della serie Lux. Non dico tra chi perchè potrei fare spoiler a coloro che non hanno ancora terminato la serie.


Violet: Dio, quanto vorrei urlarvelo! Ma per evitare di fare spoiler più del necessario, nella saga "Bloodlines" c’è stato un matrimonio che mi ha fatto fare le capriole in aria (?) dalla felicità perché è troppo jniodmfnhijnji shish.

12.Madagascan orchid - Un libro con un mistero.
Beh, sì, cioè, non proprio così.

Rose: "Mara Dyer" di Michelle Hodkin. 
Quella trilogia è tutta un mistero. Sono al secondo, perchè la casa editrice non pubblica il terzo, e non si è risolto nulla. Per questo prossimamente leggerò il terzo, sono troppo curiosa! 




Violet: “Uomini che odiano le donne” di Stieg Larsson. Che è successo ad Harriet Vanger? Dov’è sparita? E soprattutto, chi è Lisbeth Salander? Cosa si nasconde dietro quel look intimidatorio e la scontrosità, oltre ad una mente incredibilmente brillante?


Oh mio dio, questo tag si è allungato a non finire! Però è stato ultra divertente farlo, fa quasi venire voglia di inventarne uno da zero! *-* Mmm, potremmo pensarci, sicuramente Violet ha già qualche idea in testa! Ringraziamo un sacco le ragazze di Bookish Brains per aver realizzato un tag così carino, ideali se siete dei sniffatori compulsivi di Yankee Candle (anche se chi non lo è?).
Siamo sicure che dopo questo tag vi verrà voglia di correre a rifornirvi di candele! ;)
OVVIAMENTE, siete tutti taggati, vogliamo diffondere il più possibile questo tag!
Per oggi è tutto, vi auguriamo un fruttuoso (?) venerdì e di prendere tanto sole e mare! (??)


See you soon, crazy bookworms!

-Violet&Rose

4 commenti:

  1. Ciao belle bimbe!!!! Questo book tag è davvero davvero carino *^*; mi sa che lo farò anche io la settimana prossima, ahahah ;).
    Giuro, adesso che ho chiuso con l'esame ed ho tutta l'estate per me, spero davvero di leggere Eragon; mi intriga troppo!!!!! *^*
    Ci sentiamo presto ;) <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esami finiti, ora festaaa!! Anche io ero così l'anno scorso lol
      Eragon *-* Bellissima lettura!
      Rose

      Elimina
  2. Nooo povero Voldemort!
    ahahaha
    :P
    Comunque è un tag davvero carino :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Voldemort ha il suo fascino, hahaha ;)
      Rose

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...